Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia
1967 - 2017

Giudizi di separazione e Facebook: sull'utilizzabilità delle informazioni pubblicate sul proprio profilo

Trib. Santa Maria Capua Vetere, 13 giugno 2013
"Le fotografie e le informazioni pubblicate sul profilo personale del social network Facebook sono utilizzabili come prove documentali nei giudizi di separazione. Infatti, a differenza delle informazioni contenute nei messaggi scambiati utilizzando il servizio di messaggistica (o di chat) fornito dal social network - che vanno assimilate a forme di corrispondenza privata, e come tali devono ricevere la massima tutela sotto il profilo della loro divulgazione - quelle pubblicate sul proprio profilo personale, proprio in quanto già dì per sé destinate ad essere conosciute da soggetti terzi, sebbene rientranti nell'ambito della cerchia delle c.d. amicizie del social network, non possono ritenersi assistite da tale protezione, dovendo, al contrario, essere considerate alla stregua di informazioni conoscibili da terzi."

Tali elementi hanno valore di scritture private non autenticate, passibili, dunque, di disconoscimento. Occorre, tuttavia, che tale disconoscimento poggi su contestazioni precise e circostanziate (non è sufficiente affermare “l’avrà scritto qualcun altro”, “non è il mio profilo”). Ai sensi dell’art. 116 c.p.c., siffatti documenti potranno essere oggetto di libera valutazione da parte del giudice.


Separazione Giurisprudenza

Pubblicato venerdì 17 marzo 2017
da
Statuto Statuto Disclaimer Disclaimer Iscriviti Iscriviti
© Tutti i diritti riservati - Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia - Tutti i testi dei provvedimenti pubblicati, anche mediante link, non sono ufficiali; si declina, pertanto, ogni responsabilità per eventuali inesattezze.

Il sito CRDF non è una testata: non rappresenta un prodotto editoriale con periodicità regolare poiché viene aggiornato a seconda della disponibilità del materiale.
Il Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia è un centro di studi pertanto non fornisce consulenza.

c/o Studio Legale Avv. Danovi - Via S. Barnaba 32, 20122, Milano - Tel: 02.54673260 - email: segreteria@crdf.it